Vai a sottomenu e altri contenuti

Sono un elettore, iscritto nelle liste elettorali del Comune, ma residente all’estero. Come posso fare per esercitare il diritto di voto?

Per le elezioni amministrative, provinciali e regionali

L'elettore dovrà rientrare nel Comune nelle cui liste elettorali è iscritto e recarsi al seggio con la tessera elettorale.

Per le elezioni politiche e referendum

l'elettore ha due possibilità: votare all'estero, per posta tramite il Consolato oppure entro i termini stabiliti comunicare al Consolato la volontà di votare in Italia. Per i residenti in alcuni Paesi (non attrezzati per il voto per corrispondenza) è obbligatorio il rientro in Italia.

Per le elezioni europee

l'elettore che risiede in un Paese dell'Unione Europea ha tre possibilità: votare all'estero presso il Consolato Italiano per i Rappresentanti Italiani; votare all'estero per i Rappresentanti del Paese di residenza; votare nel Comune nelle cui liste elettorali è iscritto presso il seggio con la tessera elettorale L'elettore che risiede in un Paese non appartenente all'Unione Europea dovrà rientrare nel Comune nelle cui liste elettorali è iscritto e recarsi al seggio con la tessera elettorale.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto