Vai a sottomenu e altri contenuti

Voto residenti all'estero

Gli elettori italiani che per motivi di studio, di lavoro o cure mediche, si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle consultazioni elettorali del 4 marzo 2018, possono produrre espressa opzione (valida esclusivamente per la medesima consultazione elettorale alla quale si riferisce) per esercitare il voto per corrispondenza nella circoscrizione estero ove dimorano.

L'opzione dovrà pervenire, al comune di iscrizione nelle liste elettorali, per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure potrà essere presentata a mano anche da persona diversa dell'interessato entro il 31 gennaio 2018. La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e necessariamente corredata di copia di un documento d'identità valido dell'elettore, deve contenere l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui al comma 1 art. 4 bis legge n. 459/2001.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
modulo opzione di voto elettori residenti estero Formato pdf 535 kb